Archive for the 'Liste anomale' Category

22
Jul
08

lista anomala joy joy

olmo cyclette, aramba che orpresa la fresa tilli di titti il bugiardo, billy the kid fantastico le cinq, ricordo ancora la diatriba medusalemme, fartavo, costivavo, valva a vulva sfingea sciantàn vartan d’antan, faccia a budello di bue di rosticciana pistoiese, livornesi tutti appesi al gancio macellabudella magillagorilla, il mio nome sia: gantenbein, su svizzere bucherellate a emmenthalieri di frontiera, body-kart, gare di spinte a cazzi paduli in ben distese selve castane, dantesche bibite pejo come acqua transumante, ovidio peregrinazioni s.r.l., ulisse agenzia viaggi s.p.a., filiale di mikonos kulispera.

verbalizzato da ruggero solmi
immagine:ruggero solmi – johnny mica tanto be good -elaborazione rotteniana 2008

Advertisements
17
Jul
08

lista anomala 88/gh come ghirolimoni

maradagal. momenti dorici. gadda spingeva alla consumazione del paragallo. cantagallo autogrill 21. mattatoio 5. take five, six six tcne tcen. supersax e lui la tromba. basta con questo sesso non siamo inglesi! e‘ ora di finirla! la pornografia non è musica, è ristoro al drago verde! che sia così, una visione paralitica dello zenit. che sia sputafuoco quando arriva il messaggero dai coglioni. rema e rema, tallo e metallo, tazzoro orzoro sul fasso naxos, garden pizzeria margherita 98 euro in un incubo che a.l. fece quando vide l’intelligence service sparire e apparire, insomma il solito rituale vedo non vedo, sotto l’occhio privato della prova del cuoco, che escoffier possa maledire l’uovo in camicia di forza che dovrebbero somministrare ad antonella clerici, che dio l’abbia in guida naturalmente gloria.

verbalizzato da ruggero solmi
immagine: ruggero solmi – iannozzikon: ich bin ein kritiker, elaborazione 2008

07
Mai
08

lista anomala 290

52581.jpg 

milano laghi, milano laghi, uscita mescita nuvole, carezze al fianco di cavalli domati, era no, non era, non si sapeva bene, il suo distacco, la sua ansia, il mistero che pervadeva quelle anime, così pulite ma così invisibili, come fossero state apprese da uno scolaro ripetente, assieme a fondi di caffè, ma liquidi, i fondi, perchè la solidità era sparita dai sogni degli spettatori di quel film scritto da un amanuense distratto della pellicola.

Verbalizzato da Ruggero Solmi
Immagine: Ruggero Solmi – Il talento di Mister Terry Riley- elaborazione, 2008