06
Dez
07

contributo extra 1127 ironia, autodistruzione

georg-scholz-kriegerverein-1922.jpg

l’ironia mi serve per scandagliare meglio l’azione della nostra autodistruzione. il riso sembra possederci per aiutarci a sopportare il dolore della chirurgia letale dei nostri giorni, ma è un falso riflesso. in realtà, il riso sospende soltanto il momento della nostra fine, rallenta il decorso del cancro che ci distrugge dall’interno. e poi l’umorismo delle mie liste è involontario, cioè gli impulsi verbali, accumulandosi l’uno sull’altro come panna sparata fuori da una gelatiera impazzita, proprio nell’accumulo generano un sapore nuovo, nuovi indirizzi, ma nessun nuovo significato: il riso, l’ironia, sono una specie di etere necessario, ma non cambiano il decorso della malattia mortale.
Sentenziato da Ruggero Solmi
Immagine: Georg Scholz, Kriegerverein, 1922

Advertisements

1 Response to “contributo extra 1127 ironia, autodistruzione”


  1. 1 jolanda catalano
    Dezember 7, 2007 um 6:38 pm

    Egregio,se la morte, quella con la falce, ci annienta, l’altra, quella che ci autodistrugge, potrebbe essere neutralizzata proprio da quella gelatiera impazzita che spara dolcissima panna. Riconosco che è un percorso difficile ma tanto, ci siamo, e quell’etere di cui lei parla ci è veramente necessario.
    la saluto caramente
    jolanda


Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden / Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden / Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden / Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden / Ändern )

Verbinde mit %s


%d Bloggern gefällt das: