Archiv für November 2007

30
Nov
07

lista 7866

rosemarie-trockel-genitalorgane.jpg

22. 84. sacta fuckta in barackta cantorum. lorenzo calogero. imbiss koeln. lueger ashantik. 67. althea. sugofril. brill su danza plaza domo. culikkia al salto on the ground, turin l’è spielberg. pelliko. kan. biro gengis. a renis à paris à cervi gino. 69. sabrina sweet inculata. a sangue. in albergo. in tutina a rete spaccate fiche. 789 muerto chi vive. viva la muerte tua. argentinos hilton. à paris jerry. happy oh happy, days strange. ehhh!, love love love. all you freak is. 89. 84 stock on bonds and jame lot, orco. sen, cosen, kotelett kool bang gang. 29. crack crash ballard coi wolves. puttanfrank. osgosgarmooosborne. look fuck in angel in a no man’s land rover.

Verbalizzato da Ruggero Solmi
Immagine: Rosemarie Trockel, Genitalorgane

28
Nov
07

contributo extra 3679 matia, bazar

nu-dahmane.jpg

on the rocks around the kiosk
io vidi svanire una serata
era la neve, sulla cattedrale gotica
di riso pilaf, con rucola e gamberi
e l’aglieloglio a mezzanotte,
quando la ronda va, a piacere. Weiterlesen ‚contributo extra 3679 matia, bazar‘

26
Nov
07

contributo extra 9789 ferrara &, grassa

alberto-donghi-la-sposa-1926.jpg

carrara & matta
ferrara & grassa
sperlari & atari
e d’amos tori.
t’amos pia lori
del santo usbergo
e toni, & il professore.
e dallara & romantica,
tu sei nell’attico
di gianni dei. Weiterlesen ‚contributo extra 9789 ferrara &, grassa‘

23
Nov
07

contributo extra 8608 amo, le donne

self-portrait-with-june-and-models-hnewton.jpg

amo le donne profondamente. uno scosta. lento, non. si arresta. e il muro, divisorio. la mano scende, di taglio. ombra lunga. velluto, come per separare. the red curtain. le tendine, e scende, scende. il triangolo, come stella di una natica. un raggio di sole sfrizza sugli occhi liquidi. al risveglio, sì. il lenzuolo è in ombra. cuscini giù, fuori, a terra. la coperta contro la testiera. caffè, nero, senza zucchero. un tiro potente di pall mall senza filtro. cemento, sotto, rotondo. emettere un suono. a volte meglio persino della vista. lui. nelle paure di lei. sopra di lui, lei non pensa più a lui. abbandonarsi, vegliare, andare e venire, ancora, un soffio, un sibilo, la carne. il pressing. il forcing prima del gol. e poi, pensieri d’eternità. e profumo di vittoria sulla vita.

Verbalizzato da Ruggero Solmi
Foto: Helmut Newton, Self portrait with June and models

21
Nov
07

contributo extra 2673 rece, e non finisce qui

valerio-adami-litografia-1969.jpg 

corrado mantoni, noto come corrado, anzi, oh, noto come corado, corado, corado, oh eh, oh, mi pare che, oh eh, sia andato tutto, eh? abbastanza, eh? bene, eh? racconta in queste pagine, eh? oh, cinquant’anni di vita sulle scene. rivivono così sulla pagina le esperienze radiofoniche di radio naja, il primo successo con rosso e nero, eh, oh, eh, oh, del 1951, e poi riproposto in televisione nel 1954, la prima corrida, anzi corida, anzi corida, anzi corida, la corida presentata, oh eh?, eh? oh, da, eh? corado, oh, e la lunghissima serie degli spettacoli televisivi, da l’amico del giaguaro, eh? al, oh, eh? tappabuchi, da a che gioco giochiamo a, oh, eh? canzonissima, fino al passaggio, eh? oh, a canale 5. oh, mi pare che, oh, eh?, sia andato tutto, eh oh?, abbastanza bene. e il pranzo, eh? oh? è stato regolarmente servito, oh, anzi servido, eh? oh. e non finisce, eh? oh, mica qui, eh? oh. ennò, eh?

Verbalizzato da Ruggero Solmi
Immagine:Valerio Adami, Litografia, 1969

18
Nov
07

LISTA 2090

domenico-gnoli-cravate-1967.jpg

arance arance arance a sanchez, putredine scontata a max, siol von etan, ah!, atem, trauermarsch, von bern, a zug melvuz, quiz squadra mobile, loredana bontempi soffia l’organo, a balze multe, pittorru tugugu, e scugnizzi celti, padre sempre, a valle, monika la noriega a cravattata su pube slurp sulfamidi, ecco, disgraziati!, embè embè embè moplen, c’est moi, c’est moi… madame!, pronte per il cannolo formato famiglia?, minnesota si squarta la georgia in bilitis hamiltoniani, kodak la chrome putea, vada su, el tinto!, picardia buffon, patron, date, frazioni, punti e virgole, schiavi sessuali con alban, e brigitte lahaie donna de monde, tettamantica bianca, e figaro, cazzo, figaro lì!, non qua!, lì!, cazzo!, sbattiti la ovolina sulla terrasse, e aspergi di veuve a la madonna dài!, non lo sai che divento matta?, se mi ficchi il periplo tra dente del giudizio e dente del canino argh sbabolbo e svalvoladro come una suriaca, princesse princesse, non trovo il mio cordino!, no, non lo trovo, cazzo di budda enduro!, il cordino! e il dick-dick, spulciato sul fol-de-rol, tutto copiato, ah sì!, dal gargantua.
Verbalizzato da Ruggero Solmi
Immagine: Domenico Gnoli, Cravatta, 1967

15
Nov
07

CONTRIBUTO EXTRA 726 amplessi, letterari

hans-baldung-grien_hexen_ca1514.jpg

l’ardore profondo consuma le voci della gioia dermica e ghiandolare
che alitano sulla bocca amante e generosa l’oscenità deforme
di oskar sull’adiposa greff, con radi centimetri
di uccello in dotazione
che soffiano il diafano urletto di emmanuelle
vessata semisubdolamente nel culetto
oltraggiosa merenda del sodòma
che emanano i bacini immensi di werther disperato
sugli occhi neri dolcissimi di lotte
occhi di peccato serafico, di notturno eterno cielo.
l’ardore profondo che confonde inizia a circolare
gonfiando ogni aria del mondo, aggredendo il tempo relativo
e con un urto termico gelandolo
e con la contrazione (come un cuore che rimpicciolisce e torna spirito)
rinserrando lo spazio
nel suo inizio
e facendo in corpi uniti l’immensità di un colosso
del coito interstellare o l’infinitesimo
quark nucleare, anima impercettibile, fors’anche
del sinistro e finito.

Verbalizzato da Ruggero Solmi
Immagine: Hans Baldung Grien, Hexen, ca.1514