06
Okt
07

CONTRIBUTO EXTRA 4547 stigma del, romanzieri

fastestgun-in-the-west-2002-sigmar-polke.jpg

litterature de gare, ouest, la lett, la lett, la consapevolezza, ed il ed il ed il bisogno,  ed il bisogno, ed il bisogno di una letteratura popolare, ovvero per tutti, rispetto, rispetto, rispetto ad una letteratura alta, per le elites, sì sì sia, una battaglia che riguarda, e non solo i giallisti, stigma del giallista, ho letto con grande, una parte di quanto vagante è evidente a chiunque, voglia guardare, la voglia di guardare, con onestà intellettuale, certi fenomeni ti sono grato dunque, di averlo sottolineato, il manzo, forma che ci è più familiare e che è per noi data, è prodotto, e genere integralmente, solutamente, allosamente, omologhe, il post hoc, ergo, ergo, ergo post hoc, ergo propter propter hoc, hoc propter ergo propter hoc, conduce per totalità delle narrazioni meister, e ciò che stock preoccupava, dico muil, o joce,  svvo, o kaka, ma fin dire, dire, dire friend, o essere affatto, lettura storicamente, la lettura propper, che mangi 84 al primo sguardo, la lettura che si potrebbe, che al primo sguardo si potrebbe, si potrebbe,  si potrebbe immaginare tutto, ma si vende, si vende, anche il suo autore se possibile, la sua stessa vita è muto, è muto, muto, muto, muto, muto, è un’ottima cartina del radicale, non voleva essere, radicale, può lasciarci biancosarti tristi, certo altrettanto, come sostieni, che le nostre società sono in cammino, verso lo svezzamento, come ragazzini siamo pronti a fare la guerra, come ragazzini come ragazzini come van halen ragazzini, presuntuosi, siamo tutti ormai certi che sia una bambina, con l’acqua sporca, e lo fa perchè c’è un’analisi, come se tutta l’arte, l’unica arte, fosse il manzo, ed anche questo è tipicamente borghese, cut up, esistono, arti verbali, che la loro materia, il linguaggio, le parole, che sono van halen strutturalmente, cut up, per esse il ritorno a una certa oralità ha il medesimo significato, ovviamente no, e per una serie di van halen, a farsi solo borghese segno muto, sulla pagina, essa è  strutturalmente, non tornerà mai ad essere ciò che era, ma certo, molto borghese, se si farà di nuovo anche oratura, essa non starà, quella principale, peraltro, uriah heep, ma ciò che, sempre, ancora, sempre  a dimostrare, che ciò che vale per il manzo di spatola, di costanzo, manzo di vicinelli, la poesia fa spettacolo, sin da l‘ école militaire, quando è nata, rimando alla corte, batteva il tempo mason, come folly lolo, oh solo, oh frudi, tudi nudi, insomma uno spettacolo, con nemmeno molto pubblico, è parola, il pubblico è una piccola comune, è un atto di fruizione, collettiva, è la scelta di che proprio, a stupinigi, nell’oralità di lozione, può trovarsi una delle centinaia, di migliaia, che ci servono santerica sangria, per sfuggire, me ed altri, per rivivere questo rito antico, e indispensabile, di reaganiana memoria dell’arte e dei sogni, insomma il problema non è  meno, non è meno, non è meno urgente dei clerici,  vaganti antonelle sterili, ma per cosa si clerica, si falcidi le stassi, su rapidographiche, rapidi multipli, e perché si vaga o si è, notoriamente, su alopecie morenti, su rogge costure a modo propano, di un’anticamera a gas,  di una dittatura nazipannella, io vado clericando lassù nell’arizona da anni, e da questo punto ista, o meglio ciccia, e bum, e ciao, mi rivolgo al, peraltro e come sai, non ho.

Verbalizzato da Ruggero Solmi

Immagine: Sigmar Polke, The Fastest Gun In The West, 2002
 

Advertisements

1 Response to “CONTRIBUTO EXTRA 4547 stigma del, romanzieri”


  1. 1 Francesca E. Magni
    Oktober 7, 2007 um 6:20 pm

    entro nel merito (e che merito! tutto suo, oh solmi!) che lavoro-capo (and reverse: lavoro-capo-lavoro). Avrei fatto riaffiorare come fagioli dalla bambagia le terze lettere e la ro all’interno del testo (rosyef? frosey? Non sono brava con gli anagrammi…) e a proposito la ripetizione ci sta proprio a fagiolo, suona risuona, straborda (big sound engineering).

    80 fame di manzo “per rivivere questo rito antico, e indispensabile, di reaganiana memoria dell’arte e dei sogni”

    da rileggere a ripetizione con l’eco

    fem
    (da ammirare il suo non uso delle parentesi, fra parentesi)


Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden / Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden / Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden / Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden / Ändern )

Verbinde mit %s


%d Bloggern gefällt das: